LAVORO

Venerdì, 23 Marzo 2018

Settori di lavoro: ecco i nuovi lavori da intraprendere nel prossimo futuro

Lavori più redditizi, settori in espansione e mestieri da imparare per evitare il rischio disoccupazione.

In uno dei nostri recenti post ti abbiamo raccontato dell'opportunità che offre il Bando di Sardegna Ricerche, che consente di ottenere dei finanziamenti a tasso zero fino a 150 mila euro per l'avvio o il potenziamento di imprese innovative e di attività turistiche.

E a proposito di innovazione, oggi parleremo di un tema che sta letteralmente trasformando il mondo del lavoro per come lo conosciamo, specie grazie all'espansione della tecnologia, dell'informatica e dei big data. 

Vediamo, quindi, quali saranno i cambiamenti ai quali dovremo essere capaci di adattarci. 


Settori in crescita nel mondo: quali sono?

È la domanda che si è recentemente posto il forum di Davos, che parte dal presupposto per cui il mercato del lavoro è in rapida trasformazione e la parola chiave per il futuro è “flessibilità nelle forme contrattuali”, ma anche nelle mansioni delle forze lavoro, per le quali si realizzando un enorme turn over di competenze a livello mondiale.

Secondo lo studio, infatti, riportato da un recente articolo del Corriere della Sera, "entro il 2020 si prevede la perdita di 7.1 milioni di posti di lavoro, la maggior parte nei ruoli amministrativi. Contemporaneamente però ci sarà anche un incremento fino a 2 milioni di posti di lavoro nelle professioni del settore delle tecnologie, della matematica e dell’ingegneria. Tra i posti perduti e quelli guadagnati, resta un “buco” di 5,1 milioni di posti di lavoro".


Tipologia di lavori a rischio

Saranno, per lo più, attività come l’agricoltura e la pesca, la manifattura e il commercio, ad essere maggiormente intaccate dall'avanzata della tecnologia e dell'automazione delle macchine.


Settori in crescita nel mondo, lavori emergenti e business innovativi

Sono tre i settori di lavoro in espansione nell'immediato futuro, un'opportunità che può essere colta specialmente dai più giovani per costruire la professione del futuro.

- Tecnologia e internet
- Invecchiamento della popolazione
- Riscaldamento globale


Tecnologia e internet

E negli anni che verranno, sempre più aziende investiranno sulla pubblicità e sulla gestione del marchio online, dall’immagine alla vendita.

Big data e Coding e programmazione prenderanno spazi sempre più importanti, e la capacità di risorse lavorative capaci di gestire grandi quantità di dati e di governare programmi per essere in grado di ordinare ad una macchina come svolgere un dato compito, saranno competenze determinanti per la crescita delle imprese emergenti di settore.


Invecchiamento demografico

In italia, il 22,3% della popolazione ha più di 65 anni, una percentuale che nei prossimi anni tenderà ad aumentare. Dal punto di vista occupazionale si apre uno scenario nel quale serviranno sempre più persone disponibili a occuparsi dei più anziani, sia nella cura sia nelle attività di vita quotidiana.


 

Surriscaldamento climatico

L'conomia verde, capace di sostenere l’adattamento agli effetti dei cambiamenti climatici, sarà capace di generare nuovi posti di lavoro aggiuntivi in tutti i settori economici.

I lavori verdi (green jobs) sono quelli che si impegnano per minimizzare ogni forma di spreco e inquinamento, per garantire un uso efficiente delle materie prime.

Sarà necessario trovare soluzioni alla gestione e al riciclaggio dei rifiuti e alla sostenibilità dei sistemi di trasporto.


 

"In Italia - afferma il Corriere della Sera - il 30% dei cittadini non ha competenze digitali. E nelle scuole c’è solo un computer ogni 8 alunni. Investiamo in ricerca e sviluppo l’1,3% del Pil, rispetto alla media europea che è del 2% . Una percentuale decisamente bassa soprattutto se paragonata alla Germania dove si investe il 2,9% del Prodotto interno lordo. Inoltre, fra la popolazione dai 25 ai 64 anni, solo l’8,3% è coinvolto in programmi di formazione. La media europea è del 10,8%."

Grandi spazi e grandi opportunità da cogliere, dunque, ma è necessario saper scegliere con cura e strategicamente il proprio percorso di studio, individuando con consapevolezza le competenze da apprendere per affrontare il mondo del lavoro di domani. 


Se sei interessato a conoscere le opportunità del web, partecipa al nostro prossimo corso di Web Marketing 2018, e contattacci cliccando sul bottone in basso.


CHIEDI INFORMAZIONI

 

Letto 935 volte

Condividi questo contenuto:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn